Home > Newsroom > Sette sostanze pericolose nei rifiuti elettronici.

Sette sostanze pericolose nei rifiuti elettronici.

09/10/2018

Sette sostanze pericolose nei rifiuti elettronici.

I rifiuti elettronici contengono molte sostanze tossiche, come piombo e cadmio sui circuiti stampati; ossido di piombo e cadmio nei tubi catodici nei display; mercurio in display a schermo piatto; cadmio in batterie per computer; condensatori e convertitori cloruro di polivinile, ecc. Di seguito sono elencate le prime dieci sostanze pericolose negli scarti elettronici:
1. Piombo - Gli effetti dannosi del piombo sono stati a lungo riconosciuti. Il piombo può danneggiare il sistema nervoso centrale, il sistema sanguigno, i reni e il sistema riproduttivo umano e può avere un impatto negativo sullo sviluppo cerebrale dei bambini. Il piombo può accumularsi nell'ambiente. Pertanto, ci sono effetti forti e duraturi su animali, piante e microrganismi.

2. Cadmio - I composti di cadmio sono anche molto dannosi per l'uomo e si accumulano nel corpo, specialmente nei reni. Il cadmio è contenuto nei seguenti componenti, resistori SMD, generatori a infrarossi, semiconduttori, ecc. Il cadmio è anche un agente indurente per materie plastiche e si trova anche in vecchi tubi catodici.

3. Mercurio - Il mercurio può causare danni a molti organi, inclusi cervello, reni e ovaie. Più seriamente, lo sviluppo del feto è abbastanza sensibile al mercurio che la madre passa.

4. Policlorobifenili - I policlorobifenili sono sostanze cancerogene che si accumulano nel tessuto adiposo, causando malattie nel cervello, nella pelle e negli organi interni e che colpiscono il sistema nervoso, riproduttivo e immunitario. I rifiuti elettronici contengono spesso PCB e motori. Se esposti ai PCB per lungo tempo, possono causare direttamente vari sintomi come la perdita dei capelli e le allergie cutanee, ma il loro danno principale è la loro cancerogenicità. Il suo danno al sistema nervoso e capacità riproduttiva.

5. Cromo esavalente - Il cromo esavalente è ancora utilizzato per la prevenzione della ruggine e il rafforzamento e l'abbellimento delle lamiere di acciaio. Passa facilmente attraverso la membrana cellulare e viene quindi assorbito, che quindi ha un effetto tossico sulle cellule contaminate. Allo stesso tempo, il cromo esavalente può anche danneggiare il DNA, che è una sostanza molto tossica nell'ambiente.

6. Barium - Barium è un metallo bianco-argento morbido che viene utilizzato sullo schermo di un tubo a raggi catodici del monitor del computer per proteggere gli utenti dalle radiazioni. Gli studi hanno dimostrato che anche l'esposizione a breve termine all'espettorato può causare gonfiore al cervello. Debolezza muscolare e danno al cuore, al fegato e alla milza. Tuttavia, non vi sono informazioni sull'esposizione a lungo termine agli effetti degli scarafaggi sulle persone. Studi su animali hanno dimostrato che dopo un periodo di alimentazione, la pressione sanguigna aumenta e il cuore cambia.

7. Berillio - Il berillio è un metallo grigio acciaio, piuttosto leggero e duro, è anche un buon conduttore di elettricità e calore e non ha proprietà magnetiche. Queste caratteristiche rendono 铍 adatto a vari scopi industriali. Il radon è considerato un agente cancerogeno che causa il cancro ai polmoni.

La manipolazione e il riciclaggio di questi componenti elettronici utilizzati spesso comporta rigidi requisiti legali e ambientali perché contengono molte sostanze nocive che possono causare gravi problemi di inquinamento quando vengono sepolti o inceneriti.